Comunicazione partecipazione alle attività relative al PAI 1 – 14 settembre 2020 – Esito recupero apprendimenti

Circolare n. 41
Roma,14 Ottobre 2020
Alle Famiglie
Agli Studenti
Ai Docenti
Al personale ATA
Al DSGA

In riferimento alle attività svolte dal 1 al 14 settembre u.s. rivolte agli alunni ammessi, negli scrutini finali dell’a.s. 2019-20, alla classe successiva pur presentando carenze negli apprendimenti, i docenti sono pregati di comunicare alle famiglie, tramite annotazione sul RE:

  1. l’esito della verifica somministrata agli studenti a conclusione delle attività;
  2. l’eventuale assenze alla verifica;
  3. il numero di presenze sul totale delle lezioni svolte.

Nel caso in cui nel corrente a.s. lo studente non sia più un proprio alunno, il docente invierà all’attenzione della segreteria didattica una mail contenente una tabella con i nominativi degli studenti interessati e quanto riportato nei punti 1., 2., 3. Sarà cura della segreteria e/o ufficio di presidenza inviare i risultati al coordinatore della nuova classe frequentata dallo studente che provvederà a comunicarli alle famiglie, sempre attraverso il R.E. Secondo quanto deliberato dal collegio dei docenti nella seduta del 24/9/2020, gli studenti che non abbiano ancora recuperato le carenze, seguiranno un percorso di recupero personalizzato in itinere. A tal fine

  • il docente con continuità didattica nella classe frequentata dallo studente con carenze non recuperate, nel corso delle lezioni curriculari, sulla base del PAI allegato al documento di valutazione, indicherà allo studente i contenuti disciplinari da sviluppare e gli strumenti da utilizzare, fissandone i tempi per la verifica;
  • il docente senza continuità didattica,ricevuta la segnalazione del coordinatore, richiederà il PAI in segreteria didattica e, una volta acquisito, procederà come sopra.

Le stesse indicazioni dovranno essere trasmesse alla famiglia dello studente nel caso di carenze non recuperate relative ad una disciplina non più oggetto di studio nella classe successiva. In questo caso il docente che ha condotto le lezioni in oggetto comunicherà in Segreteria Didattica il nominativo dell’alunno e tutte le informazioni utili prima menzionate che saranno poi notificate alla famiglia. Sulla base del numero di studenti e delle discipline con carenze che gli studenti devono ancora recuperare sarà fissata un’unica data per le verifiche per tutte le classi, presumibilmente al rientro dalle vacanze natalizie. Si ricorda che ai sensi dell’art. 6 comma 4 dell’O.M. n 11 del 16/5/2020 le attività relative al piano di apprendimento individualizzato, integrano, ove necessario, il primo periodo didattico (trimestre o quadrimestre) e comunque proseguono, se necessarie, per l’intera durata dell’anno scolastico 2020/2021. La Valutazione del percorso di apprendimento individualizzato dovrà essere di tipo formativo e deve, quindi, tener conto del percorso e del processo di crescita dell’alunno e dei risultati raggiunti in termini di autonomia, responsabilità e partecipazione. Si raccomanda la puntuale annotazione sul registro elettronico della data di somministrazione della verifica. Tutti i docenti sono invitati, comunque, ad inviare alla Funzione strumentale Studenti la tabella riassuntiva con i nomi degli alunni e quanto richiesto ai precedenti punti 1., 2., 3.. Si confida nella collaborazione di tutti i docenti.

Il Dirigente Scolastico
Prof.ssa Maria Raspaolo
(firma autografa sostituita a mezzo stampa,
ai sensi dell’art. 3, c. 2, del D. Lgs. N. 39/’93)