Comparto Istruzione e Ricerca – Sezione Scuola. Sciopero Nazionale indetto da Associazione Sindacale USP PI per il 26 Novembre 2021

Roma,  24/11/2021

Circ. n. 91

Ai docenti
Al D.S.G.A.
Al personale ATA
Al sito istituzionale

Si informa il personale in indirizzo dello sciopero indicato in oggetto. I dettagli delle motivazioni dello sciopero possono essere desunte dalle proclamazioni pubblicate all’indirizzo:

http://www.funzionepubblica.gov.it/content/dettaglio-sciopero?id_sciopero=197&indirizzo_ricerca_back=/content/cruscotto-degli-scioperi-nel-pubblico-impiego

L’azione di sciopero interessa anche i lavoratori del settore istruzione individuato come servizio pubblico essenziale ai sensi dell’ art. 1 della legge 12 giugno 1990, n. 146 e successive modifiche ed integrazioni e alle norme pattizie definite ai sensi dell’art. 2 della legge medesima. La comunicazione con prot. 14749 dell’ATP di Roma è pervenuta alla peo dell’istituto in data 26/04/2021. L’art. 3, comma 4, dell’Accordo Aran sulle norme di garanzia dei servizi pubblici essenziali e sulle procedure di raffreddamento e conciliazione in caso di sciopero firmato il 2 dicembre 2020, prevede che : “In occasione di ogni sciopero, i dirigenti scolastici invitano in forma scritta, anche via e-mail, il personale a comunicare in forma scritta, anche via e-mail, entro il quarto giorno dalla comunicazione della proclamazione dello sciopero, la propria intenzione di aderire allo sciopero o di non aderirvi o di non aver ancora maturato alcuna decisione al riguardo. La dichiarazione di adesione fa fede ai fini della trattenuta sulla busta paga ed è irrevocabile, fermo restando quanto previsto al comma 6. A tal fine i dirigenti scolastici riportano nella motivazione della comunicazione il testo integrale del presente comma”. Per assicurare le prestazioni relative alla garanzia dei servizi pubblici essenziali così come individuati dalla normativa citata e attivare la procedura relativa alla comunicazione dello sciopero alle famiglie ed agli alunni si invitano le SS.VV a compilare la dichiarazione allegata e inviarla alla mail rmtf02000r@istruzione.it  tassativamente entro il 25/11/2021 all’attenzione dell’Ufficio personale e del Dirigente Scolastico. Si comunica che la compilazione della dichiarazione è obbligatoria, anche per i docenti che svolgono con le loro classi attività didattica a distanza, come previsto dalla normativa e che le pubbliche amministrazioni “sono tenute a rendere pubblico tempestivamente il numero dei lavoratori che hanno partecipato allo sciopero, la durata dello stesso e la misura delle trattenute effettuate per la relativa partecipazione”.
allegato

Il Dirigente Scolastico

(Prof.ssa Gianna Renzini)

(Documento firmato digitalmente ai sensi del T.U.445/2000 e
del D.Lgs. 82/2005 e norme collegate,
che sostituisce il documento cartaceo e la firma autografa)